Tecnologia al servizio di riabilitazione e sicurezza: i progetti di INAIL per chi lavora

  10 Ottobre 2019  >   Flash · Progetti · Protagonisti · Ultime notizie

Una collaborazione virtuosa tra istituzioni e ricerca scientifica per prevenire, curare e garantire sempre meno rischi

 

Il mondo della ricerca e quello della prevenzione degli infortuni sul lavoro potrebbero sembrare in apparenza due realtà distanti fra loro. Prevenire, infatti, significa anche formare, oltre che studiare modi sempre più avanzati per garantire sempre meno rischi a chi svolge le sue attività quotidiane.

LINAIL, Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, in questo, è da sempre al passo con quanto ideato e scoperto dalla ricerca scientifica e dalle numerose realtà che si occupano di riabilitare, curare e reinserire le persone in società.

Per questo, sarà presente a Maker Faire Rome – The European Edition 2019, l’evento totalmente dedicato all’innovazione in programma presso la Fiera di Roma dal 18 al 20 ottobre.

 

Il sistema teleoperativo Hexotrac

 

Le attività dell’Istituto sono infatti oggi perfettamente integrate con moltissime esperienze importanti che portano avanti lo sviluppo scientifico e tecnologico. La ricerca, così, gioca un ruolo-chiave per realizzare la missione istituzionale dell’INAIL.

Protesi, domotica, soluzioni riabilitative, analisi di rischi e sviluppo di dispositivi di prevenzione: tutto questo fa parte della realtà dell’Istituto, che è oggi molto più di un “semplice” ente pubblico.

Presso lo spazio dedicato a INAIL di Maker Faire, i visitatori potranno prendere visione e conoscere da vicino diversi progetti derivanti anche dalla collaborazione con i principali istituti di ricerca, come lIstituto Italiano di Tecnologia (IIT). Fra questi, l’esoscheletro collaborativo e il sistema teleoperativo Hexotrac sono due invenzioni volte a ridurre gli sforzi dei lavoratori e a facilitare la movimentazione dei carichi.

 

L’esoscheletro industriale collaborativo

 

Riabilitazione motoria tramite robotica, nanomateriali, dispositivi e sistemi avanzati per monitorare la sicurezza sui luoghi di lavoro, e in particolare negli ambienti considerati più critici, saranno poi i temi portanti di molte altre innovazioni che INAIL presenterà alla Fiera.

A completare il quadro, non mancherà un workshop ad hoc, in programma sabato 19 alle ore 11.30, che si focalizzerà sulla formazione e la gestione dei rischi sul lavoro. Quello di INAIL è davvero un ottimo esempio di collaborazione virtuosa e utile tra istituzioni e sviluppo scientifico.

Scopri qui tutti i workshop di INAIL in programma a #MFR19!