Regolamento Make Christmas Lights ACEA

International Contest Luminarie Natalizie Roma 2019

 

“Make Christmas Lights ACEA”

 

REGOLAMENTO (scarica .pdf)

LOGO ACEA (scarica .pdf)

DICHIARAZIONE A CURA DEL VINCITORE (scarica .pdf)

 

ART.1 – Premessa
1. – Il presente Regolamento disciplina l’International Contest dal titolo “Make Christmas Lights ACEA” (di seguito, anche il “Contest”) promosso da ACEA S.p.A. (di seguito, anche il “Promotore”) nell’ambito della manifestazione “Maker Faire Rome” che si terrà a Roma dal 18 al 20 Ottobre 2019 (di seguito, anche la “Manifestazione”) con l’obiettivo di realizzare un progetto di illuminazione artistica per la città di Roma (di seguito anche il “Progetto”), come meglio descritto all’art.2.
 

ART. 2 – Indizione del Contest e finalità
2.1 – Il Contest nasce dalla volontà del Promotore, in vista delle prossime festività natalizie 2019, di realizzare un progetto di illuminazione artistica di alto livello a Roma. Lo scopo del Contest è sostenere chi, in linea con la filosofia della comunità maker, partendo da un’esigenza concreta dei cittadini, orienti il proprio ingegno verso una soluzione che, a giudizio insindacabile di un Comitato di Valutazione appositamente costituito dal Promotore e meglio descritto al successivo art. 5 (di seguito, il “Comitato di Valutazione”), abbia conseguito un chiaro successo di merito.

2.2. – Ciascun Partecipante avrà diritto a presentare un proprio elaborato progettuale (di seguito, la “Proposta Progettuale”) che, oltre a perseguire ed attuare gli obiettivi del Progetto, quindi mantenendo una evidente caratterizzazione natalizia, dovrà far leva sui seguenti fattori:

  • soluzioni artistiche innovative ed originali;
  • soluzioni in un’ottica di sostenibilità ambientale.

2.3 – La Proposta Progettuale dovrà essere corredata – a pena di esclusione dal Contest – da un’analisi di fattibilità tecnica ed economica, inclusa la stima costi-benefici, a supporto delle soluzioni proposte e l’indicazione delle tempistiche di realizzazione tenendo conto che la necessaria fornitura di alimentazione elettrica dovrà essere richiesta ad ACEA Energia/Areti attraverso appositi contratti temporanei.

2.4 – La Proposta Progettuale riguarderà Via del Corso, nel I Municipio, e dovrà essere sviluppata tenendo bene in conto la compatibilità con i seguenti vincoli e caratteristiche tecniche:

  1. utilizzo del logo ACEA in modo discreto ma evidente, in quattro punti specifici sulla lunghezza totale di circa 1500 metri (apertura/chiusura della via più due punti nel mezzo del percorso);
  2. divieto di posare palificazioni a ridosso dei fabbricati;
  3. la colorazione delle luci degli impianti luminosi deve essere nelle gradazioni del bianco e/o con colori attinenti la tradizione natalizia;
  4. le strutture dovranno essere installate ad un’altezza minima di 5,5 m;
  5. divieto di posare cavi di alimentazione elettrica graffettati sulle pareti dei fabbricati senza i permessi dei proprietari degli stabili;
  6. l’impianto elettrico dovrà rispondere a tutte le normative in vigore in materia di sicurezza e protetto contro i contatti accidentali dovuti alle possibili interferenze con gli impianti esistenti di ACEA.

2.5 – Alla Proposta Progettuale per Via del Corso si dovrà aggiungere una installazione, caratterizzata dallo stesso stile, che sarà collocata e riprodotta per ognuno dei restanti quindici Municipi della città.

2.6 – La Società e/o il professionista aggiudicatario del Contest dovrà altresì garantire la direzione artistica relativa alla propria Proposta Progettuale per tutta la durata dei lavori di realizzazione del Progetto – che saranno svolti a cura e spese del Promotore – sino all’attivazione dell’impianto. 

2.7 – La Società e/o il professionista aggiudicatario del Contest avrà diritto di prelazione sulla successiva aggiudicazione, che avverrà tramite beauty contest dedicato, dei lavori di realizzazione e montaggio/smontaggio delle luminarie natalizie con possibilità di montaggio a partire dal 20 novembre 2019 e smontaggio da eseguirsi entro il 31 gennaio 2020.

 

ART. 3 – Partecipazione al Contest e processo di preselezione
3.1 – La partecipazione al Contest è gratuita ed è rivolta non solo alla comunità maker, ma a tutte le persone fisiche maggiorenni, italiane o straniere, società, enti, associazioni, fondazioni, e/o altre entità giuridiche, con residenza o sede in Italia o in altro paese dell’Unione Europea (di seguito anche i “Partecipanti”) fatta eccezione per:

  • enti, associazioni e altre entità giuridiche di cui facciano parte i componenti del Comitato di Valutazione, gli amministratori in carica del Promotore, i loro congiunti ed i loro parenti ed affini fino al secondo grado nonché i loro conviventi.
  • dipendenti del Promotore o loro parenti ed affini fino al secondo grado o conviventi, nonché parenti ed affini fino al secondo grado o conviventi di membri del Comitato di Valutazione, ivi incluso il Presidente.

È onere del Partecipante segnalare l’assenza di tale situazione di conflitto tramite apposita auto-certificazione, in difetto della quale si procederà all’esclusione del Partecipante dal Contest.

3.2 – Le Proposte Progettuali devono essere concretamente realizzabili e devono preferibilmente fare riferimento alle nuove tecnologie rispettando la sostenibilità ambientale.

3.3 – Per partecipare al Contest i Partecipanti dovranno sottoporre la candidatura, inviando la propria Proposta Progettuale su supporto infografico 2D o 3D entro e non oltre il 31 luglio 2019, completa dell’accettazione del presente Regolamento attraverso la compilazione dell’apposito form disponibile sul sito dedicato di Maker Faire Rome [https://makers.makerfairerome.eu/christmaslights/].

3.4 – A seguito dell’iscrizione al Contest, in particolare all’atto dell’accettazione del presente Regolamento, il Partecipante si impegna altresì inderogabilmente a sottoscrivere e consegnare al Promotore – entro e non oltre 7 giorni dalla ricezione dell’eventuale comunicazione di aggiudicazione del Contest – la modulistica attestante il possesso dei requisiti e le dichiarazioni previste dal presente Regolamento, di cui dichiara sin d’ora di conoscerne i contenuti e di accettarli. In caso di mancata ricezione da parte del Promotore della predetta documentazione – nei modi e termini previsti –, la procedura di aggiudicazione non potrà essere perfezionata ed il Promotore medesimo sarà libero di proseguire nelle procedure del Contest (assegnando quindi il Premio al secondo arrivato in graduatoria) ovvero di rinunciare.      

3.5 – Successivamente alla data ultima per la presentazione della Proposta Progettuale (31 luglio 2019) i Partecipanti saranno sottoposti alla valutazione del Comitato di Valutazione nominato ai sensi dell’art. 5 del presente Regolamento.

3.6 – Il Comitato di Valutazione individuerà il nominativo del Partecipante a cui sarà trasmessa formale comunicazione di aggiudicazione del Contest, fermo restando che tale aggiudicazione dovrà intendersi definitivamente formalizzata solo a seguito di quanto previsto al precedente articolo 3.4. L’aggiudicatario del Contest si impegna altresì a partecipare alla cerimonia di premiazione durante la Manifestazione di cui alla premessa.   

3.7 – L’aggiudicatario del Contest si impegna a svolgere l’attività di direzione artistica della propria Proposta Progettuale, la cui esecuzione (fornitura materiali e montaggio) verrà affidata successivamente all’aggiudicazione del Contest dal Promotore ad un soggetto terzo da individuarsi a mezzo di apposita procedura selettiva. Il Partecipante aggiudicatario del Contest ha la facoltà di partecipare anche alla predetta procedura selettiva avente ad oggetto l’affidamento dei lavori per l’attuazione del Progetto. Nel caso di partecipazione di persona giuridica/organizzazione, la stessa dovrà indicare il nominativo della persona fisica che, in caso di aggiudicazione, assumerà l’incarico di direttore artistico.

 

ART.4 – Proprietà intellettuale

4.1 – I Partecipanti sono e rimarranno titolari di ogni diritto di proprietà intellettuale e/o industriale, salvo quanto si dirà nel prosieguo.

4.2 – In particolare con la partecipazione al Contest ciascun Partecipante dichiara espressamente che la propria Proposta Progettuale:

  • è originale e non viola in alcun modo, né in tutto né in parte, i diritti di proprietà, intellettuale o industriale, di terzi, manlevando sin d’ora il Promotore da ogni e qualsivoglia responsabilità, passività, richiesta di risarcimento dei danni e/o indennizzo che dovesse essere avanzata da qualsivoglia terzo al riguardo;
  • non viola altri diritti di terzi, inclusi, tra l’altro, i brevetti, i segreti industriali, diritti provenienti da contratti e licenze, diritti di pubblicità o diritti relativi alla privacy, diritti morali o qualunque altro diritto meritevole di tutela.

4.3 – Ciascun Partecipante concede fin da ora al Promotore, a titolo gratuito ed esclusivo, in caso di aggiudicazione del Contest, ogni diritto di pubblicazione della Proposta Progettuale e di realizzazione dichiarando di non avere null’altro a pretendere oltre quanto previsto nel presente Regolamento, concede fin da ora al Promotore, a titolo gratuito ed esclusivo, di disporre degli eventuali diritti relativi alla diffusione, all’implementazione ed alla pubblicizzazione del Progetto. In particolare, autorizza il Promotore (a) alla conservazione nei propri archivi della Proposta Progettuale, (b) ad utilizzare gratuitamente la Proposta Progettuale, anche al fine di ideare, progettare, elaborare, sviluppare e/o sfruttare in qualsiasi forma anche economico commerciale, un Progetto analogo e/o una proprietà intellettuale basata sulla predetta Proposta Progettuale.

 
ART. 5- Comitato di Valutazione, criteri di valutazione
5.1 – Il Comitato di Valutazione sarà composto da un numero di almeno 5 membri individuati dal Promotore, e, tra questi, verrà indicato colui che svolgerà le funzioni di Presidente.

5.2 – Entro il giorno 13 settembre 2019 il Comitato di Valutazione si riunirà e decreterà il nome del Partecipante aggiudicatario del premio, in quanto ritenuto più rappresentativo e che abbia presentato soluzioni in linea con le finalità del Contest.

5.3 – Il Comitato di Valutazione, valuterà ogni Proposta Progettuale ed esprimerà un proprio insindacabile giudizio sulla base dei seguenti criteri (ciascuno valutabile con un punteggio da un minimo di 1 ad un massimo di 10):

  1. Innovatività e originalità del progetto creativo;
  2. performance ambientali, intese come abbattimento delle emissioni, impatto sul territorio, riciclabilità, utilizzo di fonti rinnovabili;
  3. grado di maturità dell’idea rispetto alla fattibilità e alla possibilità di allestimento.
  4. valore estetico della proposta progettuale

5.4 – In caso di parità tra più Proposte Progettuali, prevarrà il voto del Presidente.

5.5 – Non è previsto alcun compenso per i membri del Comitato di Valutazione, incluso il Presidente.

 

ART. 6 – Modalità di erogazione ed assegnazione del Premio
6.1 – Il Promotore corrisponderà al vincitore del Contest un premio omnicomprensivo pari ad € 40.000,00 oltre IVA come per legge, se dovuta, quale corrispettivo per la Proposta Progettuale e l’attività di Direzione Artistica (di seguito, il “Premio”).

6.2 – Il Promotore, a seguito della ricezione delle necessarie autocertificazioni di cui agli articoli 3 e 4 del presente Regolamento, invierà tempestivamente al vincitore del Premio, qualora sia un soggetto munito di partita IVA, il relativo Ordine di Acquisto (di seguito “ODA”). La sottoscrizione per accettazione dell’ODA da parte dell’aggiudicatario del Premio costituisce condizione per ricevere il pagamento del Premio da parte del Promotore.

6.3 – Sulla fattura che l’aggiudicatario del Premio emetterà a valere sull’ODA dovranno essere riportati gli estremi (data e numero) della autorizzazione alla fatturazione, che verrà tempestivamente comunicata dal Promotore (di seguito “Autorizzazione alla Fatturazione”). Sulla fattura dovranno altresì essere riportati la banca, l’agenzia, il conto corrente sul quale effettuare il pagamento con l’indicazione del codice IBAN e del CIN di controllo.

6.4 – La fattura dovrà essere compilata in conformità alle norme del D.P.R. n. 633 del 26/10/1972 e ss.mm.ii. e dovrà contenere i riferimenti al C.F. e alla P. IVA. La fattura dovrà infine essere intestata ad ACEA S.p.A. e recapitata a P.le Ostiense, n. 2, 00154 Rm. L’invio della fattura dovrà avvenire tramite e-mail indirizzata a protocollo.generale@ACEAspa.it

6.5 – I soggetti non muniti di P.IVA, a seguito dell’eventuale aggiudicazione del Premio, dovranno trasmettere al Promotore apposita ricevuta. La ricevuta dovrà essere intestata ad ACEA S.p.A. e recapitata a P.le Ostiense, n. 2, 00154 Roma – RM – ed inviata tramite e- mail a protocollo.generale@ACEAspa.it

6.6 – Il pagamento del Premio sarà effettuato a 60 (sessanta) giorni data fattura ovvero ricevuta.

6.7 – Resta inteso che in caso di non corrispondenza o di dichiarazione non veritiera o completa da parte dell’aggiudicatario del Premio, quest’ultimo non potrà essere assegnato e sarà eventualmente destinato al Partecipante classificato nella posizione immediatamente successiva, fermo quanto previsto al precedente articolo 3.4.

6.8 – Il Promotore si riserva il diritto di non assegnare il Premio nel caso in cui le Proposte Progettuali pervenute non siano, ad insindacabile giudizio del Comitato di Valutazione, all’altezza degli obiettivi e delle finalità del Contest.

6.9 – Il Promotore e ogni altro soggetto coinvolto nell’organizzazione del Contest, inclusi gli organizzatori di Maker Faire Rome, avrà il diritto di poter utilizzare ai propri fini di comunicazione ogni Proposta Progettuale presentata, all’interno di tutte le proprie piattaforme: sito istituzionale Internet, intranet aziendale, canali social, eventi, atti, documenti o materiali pubblicitari senza che ciò comporti alcun preavviso o riconoscimento di alcun diritto per gli autori, se non – per quanto possibile –  la loro citazione come tali.

6.10 – Il Partecipante aggiudicatario del Premio verrà decretato in occasione di una delle Conferenze organizzate nell’ambito della Manifestazione.

 

ART. 7 – Avvertenze
7.1 – Il presente Regolamento è predisposto in lingua italiana ed inglese. In caso di discrepanze tra le due versioni, prevarrà quella italiana.

7.2 – Il presente Contest non è soggetto alla disciplina del DPR 430/2001 relativo alla disciplina per i concorsi e le operazioni a premi ai sensi di quanto disposto dall’art. 6 dello stesso.

7.3 – Non ricorrono i presupposti giuridici per applicare la normativa né di un’asta ad evidenza pubblica né dell’accesso agli atti e ai documenti amministrativi. Pertanto, non saranno fornite ulteriori informazioni, oltre a quelle pubblicizzate durante la Manifestazione, o esibizione di atti che restano ad ogni effetto interni, come, a mero titolo esemplificativo, i membri del Comitato e/o del Promotore non saranno tenuti a comunicare a chicchessia i punteggi ottenuti dai diversi progetti in sede di votazione, o graduatorie di non vincitori.

7.4 – In caso di cancellazione del Contest per qualsiasi motivo, il Promotore ne darà tempestiva comunicazione tramite il sito di Maker Faire Rome. Ogni Partecipante rinuncia sin da ora a far valere qualsiasi diritto al risarcimento dei danni – compresi costi vivi sopportati per l’attività svolta nella predisposizione della Proposta Progettuale ed eventuali spese di viaggio ed alloggio etc. – connessi con la cancellazione del Contest, a prescindere dalle cause o dai motivi che l’avranno determinata.

7.5 – La partecipazione al Contest implica l’accettazione incondizionata di tutte le norme e disposizioni contenute nel presente documento.

7.6 – Ciascun Partecipante manleverà e terrà indenne il Promotore da qualsiasi danno, pregiudizio, perdita, costo, spesa (anche legale), sanzione nel quale lo stesso dovesse incorrere per effetto della partecipazione stessa.

7.7 – Partecipanti dichiarano di aver preso visione e di conoscere il modello organizzativo adottato da ACEA S.p.A. ai sensi del Decreto Legislativo 231/2001, nonché il Codice Etico della stessa, disponibile sul sito www.ACEAspa.it e si impegnano a conformarvisi nell’espletamento delle attività di cui al presente Regolamento. Il Promotore si riserva il diritto, a sua insindacabile ed esclusiva discrezione, di escludere dal Contest qualsiasi Partecipante che agisca in violazione del presente Regolamento.

 

ART.8 – Trattamento dei dati personali
8.1 – Ai sensi dell’Art. 13 del Reg. UE 2016/679 (Regolamento generale sulla protezione dei dati personali), si informa che i dati comunicati dai Partecipanti in tutte le fasi del Contest saranno raccolti, protetti e trattati esclusivamente al fine della partecipazione al concorso e per le attività correlate (ad es. comunicazione ai vincitori, attribuzione e consegna dei premi, ecc.) da personale del Promotore e/o da altri soggetti eventualmente nominati Responsabili esterni del trattamento.

8.2 – Il trattamento dei dati personali sarà effettuato anche con l’ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e potrà consistere in qualunque operazione tra quelle indicate all’art. 4, punto 2, del GDPR. Il trattamento avverrà adottando le misure di sicurezza di tipo tecnico ed organizzativo adeguate al rischio del trattamento secondo quanto previsto all’art. 32 del GDPR.

8.3 – I dati personali raccolti (i “Dati”) consisteranno in particolare:

  • nei dati anagrafici, identificativi e di contatto (es. nome, cognome, email, numero di telefono, immagine);
  • nei dati relativi alla esperienza del partecipante e alla proposta progettuale.

8.4 – Titolare del trattamento è ACEA S.p.A – con sede in Roma, Piazzale Ostiense n.2 -00154, pec: ACEA.spa@pec.ACEAspa.it.

8.5 – I dati personali raccolti, saranno trattati per il tempo strettamente necessario al perseguimento delle finalità descritte e in conformità agli obblighi di legge, (partecipazione al concorso, realizzazione del progetto vincitore ed erogazione del premio). I dati saranno cancellati dopo cinque anni dalla proclamazione del vincitore del concorso.

8.6 – I dati raccolti potranno essere conservati in archivi informatici o avvalendosi di piattaforme cloud aventi server collocati nello spazio europeo e gestite da fornitori terzi nominati, dal Titolare,

8.7 – I dati relativi alle proposte presentate dai partecipanti (nome del partecipante, descrizione e contenuto della proposta progettuale, ecc.) potranno essere oggetto di divulgazione e di diffusione sul sito web della Manifestazione e/o comunicazioni alla stampa. Nell’ambito del trattamento dei dati personali dei partecipanti gli stessi potranno essere portati a conoscenza di persone autorizzate al trattamento dal Titolare o dal Responsabile, alle quali saranno fornite specifiche istruzioni al riguardo

8.8 – In qualità di Interessato, al ricorrere delle condizioni, il soggetto partecipante al contest potrà esercitare in ogni momento i diritti di cui agli artt. 15 ss del GDPR tra i quali rientrano il diritto di accesso, di rettifica, di cancellazione, di limitazione del trattamento, di opposizione, di portabilità.

I predetti diritti potranno essere esercitati inviando richiesta al Data Protection Officer designato dal Titolare del trattamento, ACEA S.p.A. all’indirizzo e-mail privacy@ACEAspa.it, oppure via posta ordinaria presso la sede della Società.

Gli interessati, ricorrendone i presupposti, hanno, altresì, il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali quale autorità di controllo secondo le procedure previste.

8.9. – Il conferimento dei Dati per il perseguimento delle finalità declinate nella presente informativa è facoltativo: non esiste cioè alcun obbligo legale o contrattuale di comunicazione dei dati; tuttavia, poiché il loro trattamento è necessario per consentire la partecipazione al Contest, la mancata comunicazione dei dati comporterà l’impossibilità per l’interessato di parteciparvi.

 

ART. 9 – Legge applicabile e foro competente

9.1 – Il presente Regolamento è soggetto alla legge italiana.

9.2 – Per ogni e qualsiasi controversia concernente l’interpretazione o validità o esecuzione del medesimo sarà competente in via esclusiva il Foro di Roma.

 

Roma, 4 giugno 2019

>>> Partecipa al contest Make Christmas Lights ACEA!

 

>>> Torna alla pagina del contest Make Christmas Lights ACEA!