Regolamento Contest Armonia Cerebrale

Sintesi del regolamento

 

1. Il contest

Il presente regolamento ha ad oggetto il Contest “Armonia Cerebrale”, organizzato da Innova Camera, Azienda speciale della Camera di Commercio in occasione / nell’ambito dell’evento “Maker Faire Rome – The European Edition 2019”, (www.makerfairerome.eu), in collaborazione con Visionalia e Yamaha, in qualità di sponsor tecnici.

 

2. Oggetto del contest “Armonia Cerebrale”

L’obiettivo del contest è quello di realizzare un’opera e/o installazione dal titolo “Armonia Cerebrale” che dia forma al concept astratto “Armonia Cerebrale”, ideato dagli artisti Alex Braga e Donato Piccolo.

Il concept “Armonia Cerebrale” simboleggia un cervello le cui sinapsi vengono attivate dalla musica. Il punto di partenza è il cervello nel quale è presente molta corrente elettrica, per cui le rappresentazioni delle attività neurali, oltre che al movimento di piccoli elementi, dovrebbero essere rappresentate anche da luce, led o scariche elettriche.

Il riferimento estetico è all’arte cinetica e alle macchine cinetiche classiche, nelle quali i movimenti ipnotici di decine di piccoli elementi creano sensazioni nello spettatore.

In particolare, è richiesta ai partecipanti la realizzazione di un’installazione cinetica da montare sul pianoforte Disklavier verticale DU1EN o modello similare (in allegato al presente Regolamento, la scheda tecnica del pianoforte Disklavier verticale DU1EN o modello similare e un modello 3D del pianoforte) e attivata dalle meccaniche del pianoforte (martelletti, scappamenti, ecc.) che simboleggi metaforicamente un “cervello armonico”.

Il contest è finalizzato ad individuare, tra quelli pervenuti, tre progetti finalisti tra i quali verrà scelto un vincitore.

Caratteristiche dell’installazione:

  • L’installazione dovrà essere posizionata sul pianoforte, nella parte superiore frontale;
  • Il pianoforte sarà appositamente privato del pannello superiore frontale in modo da rendere visibili e accessibili tutte le meccaniche;
  • L’installazione deve mettere in evidenza il “motore” cinetico del concetto: tutti i movimenti devono essere attivati dalla musica e quindi dagli stantuffi e martelletti e scappamenti del pianoforte Yamaha Disklavier UmX1.
  • L’installazione non deve in alcun modo danneggiare il pianoforte o essere pericolosa per chi le sta vicino;
  • L’installazione non deve compromettere la suonabilità del pianoforte e quindi non deve invadere totalmente lo spazio vitale di un possibile esecutore;
  • L’installazione dovrà avere la possibilità di mostrare un andamento “progressivo”, aumentando la complessità e il numero dei movimenti e delle scariche elettriche man mano che nella musica aumentano gli schemi cognitivi dell’Intelligenza Artificiale che suona e che quindi l’orchestrazione si fa più “grossa” sontuosa e complessa. Gli schemi cognitivi sono 15. Sarebbe interessante riuscire a realizzare un’opera dove la potenza delle scariche o la velocità dei movimenti fossero in qualche modo collegabili al volume sonoro dell’esecuzione musicale e di ogni singolo schema cognitivo.
  • Le scariche elettriche potranno essere ottenute mediante l’utilizzo di tesla coils o altre tecniche di cui verrà valutata la fattibilità;
  • L’installazione non dovrà eccedere le dimensioni del pianoforte stesso;
  • Sarebbe preferibile che l’installazione fosse “autoalimentata” dai movimenti del pianoforte con una sorta di effetto “dinamo”;
  • L’installazione deve essere facilmente montabile in massimo 1h e 30m di allestimento;
  • L’installazione deve essere facilmente smontabile e trasportabile.

L’installazione potrà coinvolgere nuove applicazioni di tecnologie impiegate in altri settori o tecnologie sviluppate ex novo.

L’installazione dovrà evidenziare in maniera cinetica, analogica e metaforica i “collegamenti” e le “attività neurali”, con effetti scenici paragonabili ad una micro coreografia data dal movimento degli elementi e dalle conseguenze di questi movimenti, in un crescendo randomico e sempre diverso, di scariche elettriche visibili.

 

3. Soggetti destinatari del contest “Armonia Cerebrale”

La partecipazione al contest è gratuita ed è rivolta non solo ad artisti e maker, ma a tutte le persone fisiche maggiorenni, italiane o straniere, società, enti, associazioni, fondazioni, e/o altre entità giuridiche, con residenza o sede in Italia o in altro paese dell’Unione Europea (di seguito anche i “Partecipanti”) fatta eccezione per:

  • enti, associazioni e altre entità giuridiche di cui facciano parte i componenti del Comitato di Valutazione, gli amministratori in carica dell’organizzatore e degli sponsor tecnici, i loro congiunti ed i loro parenti ed affini fino al secondo grado nonché i loro conviventi.
  • dipendenti dell’organizzatore e degli sponsor tecnici o loro parenti ed affini fino al secondo grado o conviventi, nonché parenti ed affini fino al secondo grado o conviventi di membri del Comitato di Valutazione, ivi incluso il Presidente.

È onere del Partecipante segnalare l’assenza di tale situazione di conflitto tramite apposita dichiarazione, in difetto della quale si procederà all’esclusione del Partecipante dal contest.

 

4. Fasi di svolgimento del contest

4.1 Le richieste per la partecipazione al contest “Armonia Cerebrale” dovranno essere presentate esclusivamente seguendo la procedura prevista online, attraverso la compilazione (in lingua italiana o inglese) dell’apposito modulo sul sito ufficiale di “Maker Faire Rome 2019”.

4.2 Le richieste di partecipazione al contest, dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 19 agosto 2019 ore 24:00 CEST, salvo l’eventuale proroga del termine la cui previsione è riservata in via esclusiva ad Innova Camera e che verrà resa nota, ai potenziali partecipanti del contest “Armonia Cerebrale”, con le modalità che la stessa riterrà più opportune (ad esempio: pubblicazione sul sito dell’evento).

4.3 Per partecipare all’evento è necessario che ciascun Partecipante accetti il presente Regolamento e rilasci il consenso al trattamento dei propri dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679.

4.4 I progetti dell’installazione inviati dovranno necessariamente contenere:

  • breve descrizione dell’installazione e del suo funzionamento
  • disegno 2D o 3D dell’installazione
  • specifiche tecniche (dimensioni e peso ed eventuali necessità di alimentazione)
  • descrizione del montaggio e smontaggio
  • elenco dei pezzi e quantità necessarie per la realizzazione
  • costo totale delle componenti

4.5 Successivamente alla data ultima per la presentazione del Progetto (19 agosto 2019) i Partecipanti saranno sottoposti alla valutazione del Comitato di Valutazione nominato dai soggetti promotori.

4.6 Il Comitato di Valutazione individuerà i nominativi dei tre progetti finalisti entro e non oltre il 21 agosto 2019 ai quali sarà trasmessa formale comunicazione di aggiudicazione del contest. I membri del Comitato hanno facoltà di votare in remoto sia per le fasi di pre-selezione che per il vincitore.

4.7 La fase finale del contest avverrà a Roma, dove i 3 finalisti saranno chiamati a costruire il proprio progetto e/o ad installarlo sul pianoforte descritto all’art. 2 messo a disposizione da Yamaha.

4.8 La fase di selezione finale si effettuerà nei giorni 30 e 31 Agosto 2019, salvo eventuale proroga del termine la cui previsione è riservata in via esclusiva a Innova Camera che verrà resa nota con le modalità che la stessa riterrà più opportune.

4.9 Il luogo di svolgimento della fase finale sarà Roma, presso una location che verrà comunicata ai soli finalisti.

4.10. All’esito della selezione finale verrà scelto il progetto/installazione vincitore. Il progetto che si classificherà primo comparirà nel videoclip dell’artista Alex Braga e sarà utilizzato durante il tour degli artisti Alex Braga e Donato Piccolo. L’autore del Progetto vincitore sarà citato nei credits. I tre progetti finalisti saranno esposti nel periodo 18 – 20 ottobre 2019 all’interno di “Maker Faire Rome – The European Edition” presso la Fiera di Roma in via Portuense 1645.

4.11    Il costo dei materiali utilizzati per la realizzazione di ogni installazione finalista del contest sarà rimborsato entro il limite di € 700,00 per progetto/installazione e dietro presentazione di una rendicontazione e delle fatture.

 

5. Veridicità delle dichiarazioni

5.1 I Partecipanti dichiarano sotto la propria responsabilità che tutte le informazioni, i dati e, più in generale, ogni altro materiale fornito nella presentazione della candidatura e/o in qualsiasi altra fase del contest “Armonia Cerebrale”, rispettano i criteri di correttezza, veridicità e completezza. In caso di variazioni delle informazioni, il Partecipante si impegna a comunicarle tempestivamente all’Organizzatore.

 

6. Selezione dei Partecipanti al contest “Armonia Cerebrale”

6.1 La valutazione in ordine all’accettazione delle proposte di partecipazione, ai sensi del punto 4.5, spetta esclusivamente al Comitato di Valutazione nominato da Innova Camera il quale potrà contattare i proponenti per richiedere eventuali chiarimenti e integrazioni necessari per la valutazione. La decisione assunta dal Comitato di Valutazione si baserà sui criteri di cui al punto 6.2.

6.2 Nella valutazione dei progetti presentati, verranno utilizzati i seguenti criteri (ciascuno valutabile con un punteggio da un minimo di 1 ad un massimo di 10):

  1. Originalità
  2. Rappresentazione del concetto
  3. Stabilità e solidità di funzionamento
  4. Praticità di montaggio e smontaggio
  5. Trasportabilità
  6. Sostenibilità dei materiali (ad esempio se si usano materiali riciclati)

6.3 La selezione del progetto tra i finalisti sarà comunicata via e-mail ai soggetti scelti entro il termine del 21 agosto 2019 o altro termine che sarà reso noto sul sito della manifestazione. Seguirà ogni comunicazione relativa alla partecipazione.

6.4 Ai tre progetti finalisti sarà assegnato uno spazio all’interno di “Maker Faire Rome 2019”. È richiesta la presenza in tale spazio per l’intera durata dell’apertura al pubblico dell’evento “Maker Faire Rome 2019” (18-20 ottobre 2019). La partecipazione del progetto a “Maker Faire Rome 2019” avverrà a titolo gratuito e non sarà previsto alcun costo per l’utilizzo dello spazio assegnato.

Ogni eventuale richiesta di informazioni potrà essere rivolta inviando un messaggio a armoniacerebrale@makerfairerome.eu.

Allegati scaricabili

File tecnici: