Regolamento Call for Schools

1.Soggetto Promotore e soggetto Organizzatore

1.1. Il presente regolamento ha ad oggetto la “Call for Schools 2019” in occasione dell’evento “Maker Faire Rome – The European Edition 2019”, di seguito per brevità MFR19, promosso dalla Camera di Commercio di Roma e organizzato da Innova Camera, Azienda Speciale della Camera di Commercio, di seguito per brevità Organizzatore, con sede in Via de’ Burrò n. 147, 00186 Roma.

 

2.Oggetto dell’iniziativa “Call for Schools 2019”

2.1. L’obiettivo della “Call for Schools 2019” è porre i riflettori sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale e lo sviluppo dell’imprenditorialità individuale e collettiva, facendo partecipare al MFR19 i progetti degli istituti scolastici ritenuti i più meritevoli.

 

3.Durata e luogo dell’evento

3.1. L’evento avrà luogo il 18, 19 e 20 ottobre 2019 presso la Fiera di Roma sita in via Portuense n.1645. Per eventuali esigenze tecniche e organizzative, l’Organizzatore si riserva la facoltà di cambiare giorno, orario e sede dell’evento, dandone comunicazione con congruo anticipo ai Partecipanti. Qualsiasi cambiamento verrà notificato ai Partecipanti già selezionati via e-mail e sarà comunicato attraverso il sito www.makerfairerome.eu.

 

4.Soggetti destinatari della “Call for Schools 2019” e modalità di partecipazione.

4.1 La partecipazione alla Call for Schools 2019 è gratuita ed è rivolta a tutte le scuole superiori di secondo grado e agli Istituti Scolastici analoghi appartenenti ai Paesi dell’Unione Europea (studenti 14-18 anni).

4.2. Ogni Istituto partecipante potrà presentare uno o più progetti da esporre in uno spazio dedicato

 

5.Modalità e Termini di presentazione delle domande

5.1. Le richieste per la partecipazione alla “Call for Schools 2019” dovranno essere presentate esclusivamente seguendo la procedura prevista online, attraverso la compilazione dell’apposito modulo.

5.2. La richiesta di partecipazione può essere presentata esclusivamente da un Professore o dal Dirigente scolastico dell’Istituto.

5.3. Le richieste di partecipazione alla Call for Schools 2019, dovranno inoltre pervenire entro e non oltre il giorno 24 giugno 2019 ore 24.00 CEST, salvo l’eventuale proroga del termine la cui previsione è riservata in via esclusiva all’Organizzatore. La scadenza è stata prorogata all’1 Luglio 2019.

5.4. Per partecipare all’evento, è necessario che l’Istituto partecipante accetti il presente regolamento e fornisca la documentazione richiesta dall’Organizzatore sia al momento dell’invio del modello di partecipazione sia, successivamente, in caso di selezione.

 

6.Veridicità delle informazioni

6.1. Gli Istituti partecipanti dichiarano sotto la propria responsabilità che tutte le informazioni, i dati e, più in generale, ogni altro materiale fornito nella presentazione della candidatura e/o in qualsiasi altra fase della “Call for Schools 2019”, rispettano i criteri di correttezza, veridicità e completezza. In caso di variazioni delle informazioni, il Partecipante si impegna a comunicarle tempestivamente all’Organizzatore.

6.2. In caso di violazione di tale disposizione i Partecipanti si impegnano a tenere indenne integralmente e manlevare l’Organizzatore, i Promotori e gli Sponsor da qualsiasi rivendicazione o pretesa risarcitoria presentata da qualunque soggetto terzo rendendosi esclusivamente e pienamente responsabili delle falsità dichiarate.

 

7. Tematiche oggetto del progetto presentato e criteri di valutazione.

7.1. I progetti da presentare potranno concernere, a titolo esemplificativo, i seguenti argomenti:

  1. 3D printing
  2. 3D scanning
  3. Open hardware
  4. Art
  5. Artisans & New Craft
  6. Bio Economy
  7. Biology
  8. Cultural Heritage
  9. Drones
  10. Education
  11. Energy & Sustainability
  12. Fabrication
  13. Fashion & Wearables
  14. Food & Agriculture
  15. Games
  16. Hacks
  17. Home Automation
  18. Internet of Things
  19. Kids & Education
  20. Music & Sound
  21. Open Source
  22. Recycling & Upcycling
  23. Robotics
  24. Science
  25. Steam Punk
  26. Wellness
  27. Healthcare

7.2. Nella valutazione dei progetti presentati, saranno utilizzati i seguenti criteri:

  • Capacità di mettere in evidenza i processi di digital manufacturing;
  • Utilizzo di nuova intelligenza applicata a prodotti o processi tradizionali (con sensori, stampa 3d e nuove tecnologie);
  • Potenziale profittabilità;
  • Sostenibilità;
  • Inclusività;
  • Interattività e coinvolgimento dei visitatori

7.3. I progetti verranno anche valutati alla luce delle esigenze di spazio, delle particolari esigenze tecniche e dei rischi per la sicurezza.

 

8. Selezione dei partecipanti a Maker Faire Rome 2019

8.1. La valutazione in ordine alla selezione delle proposte che esporranno i propri progetti al MFR19 spetta esclusivamente a una Giuria di esperti nominata da Innova Camera. La decisione assunta dalla Giuria si basa sui criteri di cui al punto 7.2.

8.2. Il giudizio della Giuria è insindacabile ed essa non è tenuta a motivare le proprie decisioni. Gli Istituti partecipanti, espressamente, acconsentono, sin d’ora, a non sollevare obiezioni nei confronti della composizione della Giuria e dalle decisioni dalla stessa assunte.

8.3. Gli Istituti selezionati riceveranno comunicazione via e-mail entro l’8 luglio 2019 o altro termine che sarà reso noto sul sito della manifestazione. Seguirà ogni comunicazione relativa al contratto e alle altre indicazioni logistiche.

8.4. Le proposte selezionate daranno luogo all’assegnazione di uno stand. Lo stand deve essere sempre presidiato nei giorni della manifestazione. È richiesta inoltre la presenza in tale stand sia durante la fase di allestimento che per l’intera durata dell’apertura al pubblico del MFR19 (18-20 ottobre 2019) di un docente. In ogni caso, il diritto alla partecipazione al MFR19 in qualità di espositore, si perfeziona al momento della sottoscrizione del relativo contratto che dovrà essere effettuata dal Dirigente Scolastico. Il contratto dovrà essere inviato a callforschools@makerfairerome.eu entro il 25 settembre p.v.. Nel caso in cui il Proponente selezionato non proceda alla sottoscrizione del contratto, l’Organizzatore si riserva di sostituirlo con altro Partecipante.

8.5. La Giuria si riserva la possibilità di collocare progetti nell’area ritenuta più idonea al tema della proposta, tenendo in considerazione ove possibile eventuali indicazioni o richieste del Proponente. La Giuria si riserva di assegnare a ciascun progetto uno spazio adeguato alle necessità.

8.6. Per gli Istituti selezionati attraverso la Call for Schools, la partecipazione a MFR19 vale come attività riconosciuta nei Percorsi per Competenze Trasversali e per l’Orientamento. La rendicontazione delle attività svolte sarà gestita attraverso una convenzione con i singoli Istituti in accordo agli indirizzi del MIUR. La convenzione verrà inviata congiuntamente al contratto e dovrà, nel caso di interesse a sottoscriverla, essere firmata dal Dirigente Scolastico e trasmessa, unitamente al contratto, entro il 25 settembre 2019 a callforschools@makerfairerome.eu.

8.7. La partecipazione del progetto a MFR19 avverrà a titolo gratuito. Per singolo Istituto sarà prevista la copertura delle spese di alloggio così come specificate:

  • un docente accompagnatore e due studenti che non risiedano nella provincia di Roma;
  • una stanza singola e una doppia per massimo tre notti dal 17 al 19 ottobre 2019 con trattamento di pernottamento e prima colazione.

Solo tali spese saranno sostenute direttamente dall’organizzatore e saranno coperte dalle sponsorizzazioni.

8.8. L’Organizzatore si impegna altresì a rimborsare ai soli Istituti italiani (dietro presentazione di idonea documentazione giustificativa) una quota delle spese di viaggio (fino ad un massimo di € 200,00 – duecento/00 euro per Istituto) – sostenute per partecipare al MFR19. Tali spese saranno coperte dalle sponsorizzazioni. Il modulo di rimborso, che verrà inviato congiuntamente al contratto, dovrà essere compilato e sottoscritto dal Dirigente Scolastico e poi inviato completo del timbro dell’Istituto, dopo la manifestazione, a fatture@innovacamera.it e in cc. a callforschools@makerfairerome.eu entro e non oltre il 30/11/2019.

8.9. Durante la partecipazione a MFR19 sarà consentita la vendita di prodotti e la distribuzione di gadgets.  

 

9. Assegnazione spazi attraverso la Call for Schools

Ogni  istituto selezionato avrà diritto ad uno spazio preallestito di 8mq con allestimento standard fornito dall’Organizzatore comprendente: 2 tavoli, 2 sedie, illuminazione, connettività ed energia elettrica Eventuali spazi diversi da quelli su indicati verranno concordati con l’Organizzatore.

 

10. Responsabilità dell’Istituto partecipante

10.1.Ciascun Istituto partecipante utilizzerà i locali in cui si svolgerà l’evento, nonché le attrezzature messe a disposizione dall’Organizzatore e/o portati dal Partecipante stesso, con la massima cura e diligenza e si atterrà strettamente a qualsiasi indicazione fornita dall’Organizzatore al fine di assicurare la sicurezza e l’incolumità di tutti i Partecipanti.

10.2.Il Partecipante è tenuto ad utilizzare gli spazi in conformità alle indicazioni e alle direttive di volta in volta impartite dall’Organizzatore, così come ad ogni altra disposizione regolamentare applicabile – norme di sicurezza, normativa antincendio etc. In ogni caso, il Partecipante è tenuto a conoscere e rispettare le disposizioni fornite dall’Organizzatore.

10.3.In caso di dubbi sul corretto utilizzo degli spazi, il Partecipante è tenuto a contattare l’Organizzatore, il quale si riserva il potere di vietare lo svolgimento di qualsiasi attività in contrasto con quanto previsto nel presente articolo.

10.4.Il Partecipante dichiara, inoltre, di conoscere la sede dell’evento e di ritenerla un luogo sicuro e adatto allo svolgimento delle attività della manifestazione. L’Organizzatore non sarà, pertanto, responsabile per eventuali danni subiti dal Partecipante a causa di furti, rapine, incendi, terremoti, indisponibilità dei servizi (elettricità, internet etc.), e qualsiasi altro incidente, tranne nei casi in cui il danno sia direttamente imputabile al dolo e/o alla colpa grave dell’Organizzatore stesso.

10.5.In nessun caso i locali potranno essere utilizzati:

  • per lo svolgimento di attività vietate dalla legge o comunque contrarie all’ordine pubblico o al buon costume;
  • per lo svolgimento di attività in grado di rappresentare un pericolo per cose o persone presenti all’evento ovvero di arrecare intralcio o impedimento al regolare svolgimento dell’evento stesso;
  • per lo svolgimento di attività in violazione dei diritti dei terzi, avuto riguardo, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, a marchi, brevetti, diritto d’autore ecc.

 

11. Condizioni generali e cause di esclusione dalla Call for Schools 2019

11.1. All’Organizzatore spetterà il diritto di cancellare, modificare o sospendere in qualsiasi momento la Call for Schools 2019 come ogni suo contenuto, aspetto o criterio selettivo e inoltre alla stessa è riservato in via esclusiva, il diritto di rinviare o annullare la manifestazione per cause di forza maggiore.

11.2. L’Organizzatore avrà inoltre il diritto, ad esclusiva propria discrezione, di escludere qualsiasi Partecipante che violi le condizioni del presente regolamento.

 

12. Garanzie e manleve

12.1. Il Partecipante alla “Call for Schools 2019” con l’accettazione del presente regolamento, dichiara e garantisce che il progetto presentato:

  • è originale ed in relazione ad esso il proponente dispone dei diritti per poter partecipare alla “Call for Schools 2019”;
  • non sia in contrasto con diritti meritevoli di tutela spettanti a terzi soggetti, inclusi i diritti su marchi brevetti e segreti industriali, diritti d’autore, diritti provenienti da contratti o licenze, diritti relativi alla privacy, diritti morali, diritti di pubblicità o i diritti di immagine;
  • non sia intrinsecamente diffamatorio o oltraggioso o abbia qualsiasi contenuto in grado di danneggiare il nome l’onore o reputazione dell’Organizzatore o di qualunque soggetto coinvolto nel MFR19;
  • non sia in violazione di disposizioni di legge vigenti e non contengano caratteristiche volte ad incoraggiare comportamenti illeciti o minatori, intimidatori e molesti.

12.2. Fermo restando quanto sopra, con la presentazione della candidatura, l’Istituto partecipante autorizza i soggetti Promotori, Organizzatore e gli Sponsor a:

  • poter utilizzare per finalità promozionali e pubblicitarie il suo nome, denominazione sociale la propria immagine nonché il nome, l’immagine e i segni che identificano il progetto presentato;
  • rendere disponibile al pubblico i materiali relativi al progetto sul sito web del MFR19 o su siti di terzi soggetti previa autorizzazione dell’Organizzatore;
  • esporre il progetto e i relativi materiali durante eventuali congressi convegni seminari;
  • comunicare a soggetti terzi interessati ad investire nello sviluppo, commercializzazione e sfruttamento economico del progetto, le informazioni a ciò necessarie.

 

13. Registrazioni dell’evento

13.1. L’Istituto partecipante è consapevole che nel corso dell’evento, l’Organizzatore o uno dei suoi partner commerciali potrà effettuare riprese audio-video (di seguito, il Materiale) dell’evento stesso e che tali riprese potranno interessare anche il Partecipante.

13.2. Il Partecipante si impegna a fornire all’Organizzatore la documentazione richiesta (liberatoria) che raccoglierà tra tutti i singoli soggetti partecipanti, dopo essere stato selezionato.

 

14. Concorrenza

14.1. L’Organizzatore non riconosce alcun diritto di esclusiva all’Istituto partecipante.

14.2. L’Istituto partecipante rinuncia, pertanto, a far valere qualsiasi diritto, pretesa o azione fondata sulla presenza tra i Partecipanti all’evento di uno o più progetti aventi oggetto analogo.

 

15. Proprietà intellettuale

15.1. I diritti di proprietà intellettuale inerenti ai progetti presentati rimangono in capo ai Partecipanti, che saranno pienamente responsabili per la tutela di tali diritti attraverso i mezzi a tal fine apprestati dalla legge (domanda di registrazione, presentazione di domanda di brevetto, ecc.).

15.2. L’Organizzatore non assume nessuna responsabilità in caso di uso e/o abuso dell’idea o del progetto da parte di chiunque ne fosse venuto a conoscenza; il Partecipante rinunzia, per l’effetto, ad avanzare qualsivoglia richiesta di risarcimento danni e/o indennizzo nei confronti dell’Organizzatore a qualsiasi titolo, ragione o causa.

15.3. Il Partecipante prende, quindi, atto che l’eventuale comunicazione, divulgazione e/o pubblicazione delle proprie opere, o parte di esse, nell’ambito dell’evento e/o tramite mezzi e supporti di comunicazione eventualmente utilizzati per la promozione dell’evento medesimo (anche dopo il suo svolgimento), comporterà la visibilità a tutti i Partecipanti dell’evento e/o alla community destinataria delle azioni di comunicazione.

 

16. Efficacia

16.1. Le obbligazioni contenute nel predetto regolamento avranno efficacia dal momento della presentazione della candidatura fino al termine massimo consentito dalla legge.

 

17. Previsioni in materia di protezione dei dati personali

17.1. I dati forniti dal Partecipante e raccolti da Innova Camera sin dal momento della richiesta di partecipazione alla “Call for Schools 2019”, saranno trattati secondo quanto previsto dal Regolamento UE 2016/679 e dal Codice in materia di Protezione dei Dati Personali (D. Lgs. n. 196/2003) nonché in conformità alle disposizioni contenute nell’informativa privacy.

17.2. I dati forniti dai Partecipanti, anche quelli relativi al progetto presentato, potranno essere comunicati a terzi soggetti per le finalità connesse allo svolgimento della “Call for Schools 2019”.

17.3. L’informativa privacy è disponibile a questo indirizzo https://2019.makerfairerome.eu/it/informativa-privacy-call-mfr19/.

 

18. Legge applicabile e foro competente

18.1. Il presente regolamento è disciplinato dalla legge italiana. Qualsiasi controversia che dovesse sorgere in relazione al regolamento e alle diverse condizioni in esso contenute, incluse le controversie relative alla sua validità, interpretazione, esecuzione, cessazione o adempimento, saranno di esclusiva competenza del Foro di Roma.

18.2. Tale concorso è escluso dal rispetto della disciplina prevista dal D.P.R 430/2001 “Regolamento concorsi ed operazioni a premio”, ai sensi dell’articolo 6 lettera a).

 

19.  Accettazione del regolamento

19.1. La partecipazione al presente concorso comporta per gli Istituti partecipanti l’accettazione incondizionata e totale delle regole e delle clausole contenute nel presente regolamento senza limitazione alcuna.

19.2. Qualora l’Organizzatore riscontri una violazione delle norme da parte di un Partecipante avrà la facoltà di disporne la immediata esclusione dall’evento.

19.3. Il presente Regolamento è predisposto in lingua italiana ed inglese. In caso di discrepanze tra le due versioni, prevarrà quella italiana.

 

20. Cancellazione dell’evento

20.1. In caso di cancellazione dell’evento per qualsiasi motivo, l’Organizzatore ne darà tempestiva comunicazione all’Istituto partecipante.

20.2. L’Istituto partecipante rinuncia, sin d’ora, a far valere qualsiasi diritto al risarcimento dei danni – compresi costi ed eventuali spese di viaggio, alloggio ecc. – connessi all’eventuale cancellazione dell’evento, a prescindere dalle cause o dai motivi che l’hanno determinata.

 

>>> torna alla pagina della Call!

 

ultimo aggiornamento 20 giugno 2019