La strada elettrica che ricarica le automobili ibride in movimento

  10 Settembre 2019  >   Accadeva a MFR · Eventi · Flash · Progetti · Protagonisti · Ultime notizie

Da Salerno un nuovo concept di strada per favorire la mobilità sostenibile e ridurre l’inquinamento atmosferico.

Quello della mobilità ecologica e sostenibile è un argomento molto dibattuto, soprattutto nelle città più grandi e congestionate. Se ci si vuole spostare con un mezzo proprio, è infatti nei grandi centri urbani che si riscontrano le più grandi difficoltà, come il traffico, il cattivo stato di manutenzione delle strade e, di conseguenza, l’inquinamento acustico e dell’aria. Per non parlare poi dei costi: le automobili con motore a scoppio consumano molto di più quando lavorano con marce basse ed hanno la necessità di impiegare una parte dell’energia per trasportare il proprio serbatoio di carburante. Per tutti questi motivi un team di sviluppatori di Salerno ha creato H.E.R.A., un nuovo concetto di strada elettrica intelligente.

H.E.R.A. strada elettrica (foto: Rithema)
H.E.R.A. strada elettrica (foto: Rithema)

L’idea nasce da un presupposto forse poco noto: qualsiasi veicolo, grazie alla sostituzione delle ruote posteriori, può diventare un ibrido (a scoppio ed elettrico), con una propulsione 100% green. Ma come si ricarica l’automobile ibrida? Proprio qui entra in gioco la tecnologia di  H.E.R.A. (acronimo di Hexagonal Electric Road Advanced). Grazie ad esagoni alimentati elettricamente, l’asfalto metallico ricarica i veicoli durante il moto, fino ad una velocità di 50 km/h, eliminando anche la necessità di trasportare pesanti batterie.

 

Esagoni per ricaricare le automobili elettriche (foto: Rithema)
Esagoni per ricaricare le automobili elettriche (foto: Rithema)

Realizzato con materiali di riciclo (metallo prelevato da veicoli demoliti o materiale plastico da vecchi pneumatici), il manto stradale elettrico permette di ridurre del 90% l’inquinamento atmosferico, del 70% quello acustico, e del 95% i costi di manutenzione stradale. Poiché è la strada che ricarica l’auto elettrica, è anche possibile dosare la potenza in corrispondenza di scuole o attraversamenti pedonali, aumentando la sicurezza stradale.

 

H.E.R.A. strada elettrica (foto: Rithema)
H.E.R.A. strada elettrica (foto: Rithema)

Il progetto H.E.R.A., road to the future sarà presente a Maker Faire Rome – the European Edition 2019, la fiera dell’innovazione che si svolgerà dal 18 al 20 ottobre alla Fiera di Roma. Venite a scoprirlo e… immergetevi nel futuro della mobilità sostenibile. I biglietti sono già in vendita.