Clinical Design: come le tecnologie 4.0 possono aiutare la chirurgia

La presentazione mira a dare una panoramica del progetto Medics a partire dalla problematica riscontrata, ovvero la mancanza di strumenti per pianificare al meglio l’intervento chirurgico nei casi complessi, dove lo standard di riferimento è lo studio di immagini bidimensionali dell’anatomia del paziente, quali Tac o Risonanza Magnetica.
Con l’ausilio di ricostruzioni 3D e repliche anatomiche, il chirurgo non deve interpretare le singole immagini 2D, ma visualizzare il problema, oltre a poter interagire fisicamente con l’anatomia stampata in 3D per simulare l’intervento. Questo permette di e di preparare l’intervento, la strumentazione necessaria e l’approccio chirurgico, prima di operare il paziente.
Mostreremo la stampa di una replica anatomica e mostrando come ci siano altre tecnologie 4.0, come la realtà aumentata, che si possono affiancare alla chirurgia per dare un supporto tecnologico ai medici durante gli interventi.

Tutti gli orari

Sabato 19 Ottobre
Dalle 10.30 alle 11.00
6.STAGE6 pav. 6
Clinical Design: come le tecnologie 4.0 possono aiutare la chirurgia

Diego Manfrin

Laureato nel 2015 in Design e Comunicazione visiva presso il Politecnico di Torino, ho sempre avuto una grande passione per tutto il modo della tecnologia e per la fantascienza. Da sempre legato a hobby come il modellismo, la pittura e il “costruire cose”, la stampa 3D è stata la naturale evoluzione di questa passione. Da sempre affascinato al mondo medico, ho colto l’opportunità di fondere gli interessi dedicandomi al progetto Medics.


Categoria Talk & Conference · Type Talk
Back