Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


Baby on board
Baby on board

Baby on board

Il "passeggino" è formato da un telaio creato con dei tubi di acciaio agganciati all'asse che collega il centro delle ruote della sedia a rotelle tramite degli stem di una bici, di conseguenza essi sono perfettamente sganciabili. A partire da questo punto la struttura, che ha una forma simile ad una "C", si dirama verso le caviglie di chi è seduto, per poi salire verso l'alto ed infine tornare verso la persona seduta. Agganciata, ma facilmente sganciabile, a quest'ultima parte della struttura è presente la culla che conterrà il neonato. Infine si ha la possibilità si separare buona parte del telaio, nello specifico l'appoggio della culla e la porzione verticale dopo avere svitato una vite che per comodità ha una manopola.
Italy


Baby on board

Sara Castria, Lorenzo Rattalino, Alessia Remondino, Roberto Romanazzo, Giada Zanti, Giulia Lamarca, Federico Chiumento (Tutor), Gaia Marchetti (Tutor)

Siamo cinque ragazzi del Politecnico di Torino del primo o secondo anno che, grazie ad Hackability4Polito, si sono conosciuti e hanno potuto cimentarsi nello sviluppo del prototipo di "passeggino".


Stand A16 (pav. 6) - Hackability, Associazione Senza Fine di Lucro


Back
 
Dati aggiornati il 20/10/2019 - 17.32.19