Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


Banco prova robotizzato per la caratterizzazione strutturale di componenti aeronautici
Banco prova robotizzato per la caratterizzazione strutturale di componenti aeronautici

Banco prova robotizzato per la caratterizzazione strutturale di componenti aeronautici

Banco prova strumentato costituito da un robot antropomorfo a sei gradi di libertà (6DOF) dotato di sensori di forza installati al polso, in grado di sollecitare meccanicamente un componente secondo cicli programmabili dal punto di vista dinamico e cinematico e di misurarne e visualizzarne il comportamento elastico attraverso il monitoraggio strutturale e vibrazionale continuo e in tempo reale eseguito da una reta di sensori in fibra ottica a tecnologia FBG (Fiber Bragg Grating) installati sul componente in esame.
Italy


Banco prova robotizzato per la caratterizzazione strutturale di componenti aeronautici

Giovanni Bernardini, Massimo Gennaretti, Jacopo Serafini, Valerio Vezzari

Giovanni Bernardini si è laureato in Ingegneria Aeronatica nel 1996 e ha ricevuto il dottorato di ricerca in Ingegneria Aerospaziale presso il Politecnico di Milano nel 2000. Dal 2000 al 2010 è stato contrattista presto l’università Roma Tre e professore a contratto in dinamica dei fluidi presso l’università di Pisa. Dal 2010 al 2017 è stato ricercatore presso l’università Roma Tre, dove è attualmente professore associato. Insegna i corsi di Analisi di strutture aeronautiche e di Costruzioni aeronautiche. I suoi interessi di ricerca includono l’aerodinamica non stazionaria, la dinamica strutturale, l’aeroelasticità e l’aeroacustica di velivoli ad ala rotante nonché l’ottimizzazione multi-disciplinare per la progettazione concettuale/preliminare di velivoli convenzionali e innovativi.

Massimo Gennaretti ha ricevuto la laurea in Ingegneria Aeronautica nel 1989 dall’università La Sapienza di Roma. Nella stessa università ha conseguito il dottorato di ricerca in Meccanica Teorica e Applicata nel 1993. Nel 2002 è divenuto professore associato di Costruzioni e Strutture Aerospaziali presso l’università Roma Tre e nel 2011 professore ordinario. Insegna i corsi di Fondamenti di Aeronautica e Aeroelasticità. I suoi interessi di ricerca includono l’aerodinamica non stazionaria, l’aeroelasticità e l’aeroacustica di velivoli ad ala rotante, nonché l’acustica interna ed esterna.

Jacopo Serafini si è laureato in Ingegneria Meccanica nel 2005 e ha ricevuto il dottorato di ricerca in Ingegneria Meccanica e Industriale nel 2009 all’università Roma Tre. Attualmente è ricercatore presso la stessa università e insegna il corso di Dinamica del volo nella Laurea Magistrale in Ingegneria Aeronautica. I suoi interessi di ricerca includono l’aeroelasticità, la dinamica del volo, la dinamica strutturale e il controllo.

Valerio Vezzari si è laureato nel 1989 in Ingegneria Meccanica all’università “La Sapienza”. Dal 1987 al 1993 è titolare della Lab.Cad – 3D CAD Services & 3D Digital Technical Manuals Editing. Dal 1993 è fondatore e Amministratore Unico della DigiLab Crossover Metrology. Inoltre, dal 2014 è co-fondatore e Amministratore Delegato (dal 2017) della Global Sensing Srl, startup innovativa specializzata nello sviluppo di sistemi metrologici avanzati integrati con piattaforme IoT e software per l’augmented reality, dedicati ad applicazioni di asset management, health monitoring, predictive maintenance, in ambito industriale, telecomunicazioni, infrastrutture, energia e trasporti.


Stand - Università degli Studi Roma Tre


Back
 
Dati aggiornati il 13/09/2019 - 11.37.40