Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


Idroluppolo, make hops sustainable!

Idroluppolo, make hops sustainable!

Idroluppolo è innovazione di processo della produzione del luppolo attraverso la produzione idroponica,
riduciamo il consumo di acqua del 50%, risparmiare suolo, di fatti noi possiamo produrre anche dove non è
disponibile terreno, grazie al nonstro substrato inerte, dove tradizionalmente c’è una pianta noi ne installiamo 4.
La produzione avviene in serra per tutelare il raccolto dalla variazioni climatiche. Ci rivolgiamo sia agli
agricoltori, ma anche ai birrifici che vorranno autoprodurre luppolo per creare birre con caratteristiche uniche sul
mercato.
Italy


Idroluppolo, make hops sustainable!

Alessio Saccoccio, Carlo Muzi, Alessandro Cinelli

Alessio Saccoccio: Laurea in Economia e Ingegneria della qualità presso Università di
Firenze nel 2009, master in reti di impresa nel 2013 e master in Europrogrettazione nel
2016.
Sin dalla laurea inizia a lavorare presso la General Meccanica (riparazione di meccanica e
di carrozzeria veicoli) con la mansione di responsabile tecnico. Analisi di performance,
definizione degli obiettivi, controllo e gestione delle lavorazioni, analisi della soddisfazione
del cliente, pianificazione delle azioni di marketing e supporto alla preparazione delle gare
di appalto. E’ l’ideatore di Idroluppolo, ricoprendo il ruolo di amministratore, responsabile
delle nuove tecnologie e della comunicazione.
Alessandro Cinelli: Tecnico di campagna per assistenza tecnicoagronomica,
coltivazione
di basilico in subirrigazione con impianto led. Esperienza trentennale come tecnico esperto
di idroponica e led, oggi opera con la sua azienda Agronova e fornisce consulenza e
soluzione nutritiva a diverse grandi realtà anche estere. Il suo ruolo sarà quello di
responsabile tecnico di produzione Idroponica. Il primo anno farà parte del team mettendo
a disposizione attrezzature e impianti per la sperimentazione, in vista di una futuro
ingresso in società.
Carlo Muzi: Laurea di biologia magistrale con 110 e lode,Dottorato di ricerca in biologia
cellulare e molecolare presso l'universitò di Roma Tor Vergata. Tesi di dottorato sulla
risposta al freddo delle piante (Arabidopsis thaliana e Zea mais) sia wilde type che
transgeniche, ha eseguito la trosformazione delle stesse durante il primo anno di
dottorato. Terminato il dottorato ha continuato a frequentare i lab gratuitamente e in questo
momento sta portando avanti tre linee di ricerca


Stand A21 (pav. 7) - Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"


Back
 
Dati aggiornati il 20/10/2019 - 17.32.19