Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


PONICS: for a sustainable growth

PONICS: for a sustainable growth

Ponics è una società biotecnologica che opera nel settore dell’agritech: progetta e realizza impianti che si basano sull’utilizzo di sistemi di acquaponica, che abbinano la crescita di specie vegetali all’allevamento ittico.
Il sistema acquaponico di Ponics è un ecosistema pulito che offre importanti vantaggi: che consente un risparmio d'acqua del 90% rispetto ad una coltivazione tradizionale in terra; permette la produzione di ortaggi senza il ricorso a pesticidi, poiché il nutrimento delle piante arriva dalle deiezioni dei pesci; consente colture stagionali o destagionalizzate; riesce a svilupparsi in ambienti sia aperti che chiusi.
Gli impianti Ponics sono ecocompatibili, destinati ad orti e fattorie verticali, alberghi, ristoranti, uffici e abitazioni private che intendono coniugare soluzioni di arredo verde con la produzione di erbe aromatiche, officinali, ortaggi, germogli e microgreen, a km zero ed ecosostenibile, in contesti indoor e outdoor.
La società ha l’obiettivo di diffondere profittevolmente nel territorio nazionale ed internazionale una nuova cultura alimentare, utilizzando metodi agricoli innovativi ad impatto zero per l’ambiente, contribuendo a produrre buon cibo per tutti e benessere per il pianeta.
Italy


PONICS: for a sustainable growth

Simone Caporale



Simone Caporale, classe 1974, laureato in Scienze Economiche e Bancarie presso l’Università degli Studi di Siena.
Subito dopo la laurea, conseguita nel 1999, ha avviato una collaborazione con Finanza & Management Srl, società di consulenza direzionale con sede in Siena, specializzata in riorganizzazione aziendale.
Nel 2001 gli viene assegnata dallo studio la due diligence di CEA Spa, azienda elettromeccanica con sede in provincia di Frosinone, in crisi finanziaria.
Dopo una prima fase di Project Manager, assume il ruolo di Direttore Finanziario ed Amministrativo, sino a diventarne nel 2008 Amministratore Delegato.
Durante il suo mandato di AD, riorganizza, definisce e coordina i processi aziendali, direzionali ed operativi di una realtà industriale metalmeccanica in crisi, sino a rilanciarla portandola dai 3 milioni di euro di fatturato annuo del 2001 a circa 16 milioni del 2016.
Ricopre quindi l’incarico di Amministratore delegato di Aerostrutture Spa (azienda aeronautica specializzate nella costruzione, assemblaggio e revisione di componenti e parti strutturali di velivoli ad ala fissa e rotante) e Amministratore delegato di Sysco Spa (azienda elettromeccanica operante nella produzione di quadri elettrici industriali, automazione industriale, elettronica di potenza, dispositivi di informazione al pubblico e realizzazione di impianti lungo le linee ferroviarie).
Nell’ambito di tali mandati, sviluppa competenze manageriali specifiche in ambito di riorganizzazione, rilancio e gestione aziendale; assume la carica di Vice presidente della rete di impresa CTM Network; gestisce in prima persona le attività propedeutiche all'ottenimento dell'A.I.A., autorizzazione integrata ambientale.
Dopo il successo ottenuto in termini di obiettivi professionali raggiunti, decide di rivolgere le sue attenzioni professionali verso attività maggiormente legate al tema della sostenibilità dell’ambiente e della responsabile sociale d’impresa.
Nel 2017 assume il ruolo di Responsabile dell’Organizzazione di Profima, società di consulenza operante nei settori Project, Finance e Management e contemporaneamente costituisce Ponics Srl, della quale è founder ed Amministratore unico.
Ponics è una start up innovativa, biotecnologica, operante nel settore dell’Agritech, che progetta e realizza impianti acquaponici ecosostenibili ed ecocompatibili, che abbinano la produzione di ortaggi, erbe aromatiche ed officinali all’allevamento di pesci.
La sua mission è quella della diffusione di una cultura dell’ecosostenibilità, proiettata alla salvaguardia dell’ambiente, all’utilizzo efficiente delle risorse, alla sicurezza alimentare, alla tutela della salute e al diritto al cibo per le generazioni future.


Stand - Simone Caporale


Back
 
Dati aggiornati il 20/10/2019 - 17.32.19