Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


Dimostratore di sensori per l’analisi dinamica dell’acqua irrigua in suoli agrari
Dimostratore di sensori per l’analisi dinamica dell’acqua irrigua in suoli agrari

Dimostratore di sensori per l’analisi dinamica dell’acqua irrigua in suoli agrari

Il presente progetto intende illustrare una problematica cruciale per l’ottimizzazione dei processi agricoli del immediato futuro e riguarda la gestione dell’acqua irrigua.
Come sappiamo, essa permette di produrre il 46% delle derrate alimentari oggi prodotte nel mondo, ma è una risorsa limitata e preziosa.
Il progetto, per mezzo di un dimostratore, permette di introdurre dei sensori a basso costo nel terreno, in modo da formare una griglia, e a diverse profondità (15 – 30 cm) in modo da monitorare il contenuto di acqua intorno alle radici delle piante.
Questa informazione viene inviata direttamente sul computer dell’operatore che, in base all’andamento climatico e alle riserve idriche accumulate nel suolo, è in grado di decidere se e quanta acqua irrigua distribuire.
Ciò evita di utilizzare più acqua del necessario e di bagnare volumi di terreno non esplorati dalle radici delle piante, riducendo gli sprechi e i costi legati all’irrigazione, e garantendo un processo di produzione più sostenibile.
Questo progetto si inserisce in un più ampio progetto di ricerca che riguarda l’Agricoltura di precisione e, cioè, quell’insieme di tecniche che consente di ridurre l’utilizzo di input in agricoltura (acqua, concimi, prodotti fitosanitari, manodopera, lavorazioni, ecc.) aumentando nel contempo le rese grazie a sistemi intelligenti che, monitorando le condizioni ambientali, forniscono informazioni e allarmi precoci agli agricoltori che saranno in grado di intervenire sempre più efficacemente e in modo mirato, abbandonando gradualmente gli schemi rigidi del passato.
Italy


Dimostratore di sensori per l’analisi dinamica dell’acqua irrigua in suoli agrari

Elio Romano, Alex Filisetti, Annamaria Stellari

Elio Romano: svolge il ruolo di Ricercatore presso il Laboratorio del CRA-ING di Treviglio dal 2006, dopo aver acquisito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Agraria presso l’Università di Catania ed aver svolto presso la stessa, incarichi di ricerca nell’ambito della Meccanica Agraria. La sua attività di ricerca presso il CRA-ING si è sviluppata su diversi settori:
- innovazioni tecnologiche delle trattrici e delle macchine agricole e le osservazioni delle interazioni tra queste e l’operatore o tra queste e l’ambiente;
- innovazioni tecnologiche nel settore delle colture protette con le finalità di risparmio energetico;
- macchine agricole innovative;
- recupero energetico da residui agricoli;
- ergonomia e sicurezza delle macchine e delle attrezzature agricole;
- vibrazioni in agricoltura e salute degli operatori;
- trattamento e valorizzazione dei rifiuti agricoli.
Alex Filisetti: lavora presso la sede di CREA.IT a Treviglio e si occupa di:
• conduzione e manutenzione di macchine complesse agricole e forestali motrici e operatrici (trattori, sollevatori telescopici, rimorchi, cabine) destinate a scopi sperimentali;
• montaggio di macchinari sperimentali e attrezzature idonee al rilievo di dati in campo e laboratorio ( cantieri per la lavorazione del terreno, cantieri per la foraggi coltura e zootecnia, cantieri di distribuzione di reflui, cantieri di trasporto);
• conduzione e manutenzione di macchine operatrici specifiche per la manutenzione delle aree esterne di prova quali le piste e gli appezzamenti agrari (soffiatura di polvere di gomma derivante dall’usura di pneumatici terra e residui vegetali dalle piste di prova, diserbo bordure piste e appezzamenti sperimentali, sgombero neve, distribuzione sale antighiaccio, etc.).
Annamaria Stellari: opera presso Ente Pubblico di ricerca, ora CREA, dal 1991. E’ referente per i sistemi informatici delle sedi CREA-IT di Milano e Treviglio; referente della sede di Milano per la comunicazione, l'organizzazione e il coordinamento di eventi legati al trasferimento tecnologico e alla diffusione dei risultati. Svolge attività di supporto tecnico per l'installazione, l'attivazione, l'ottimizzazione dei flow-sheet di processi basati su tecnologie innovative per la sostenibilità della filiera agro-alimentare.


Stand C22 (pav. 3) - CREA


Back
 
Dati aggiornati il 20/10/2019 - 17.32.19