Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


Le Videochiamate prendono vita con il sistema Actionoise,costruisci il tuo Robonoise e divertiti a pilotarlo da remoto e senza limiti di spazio
Le Videochiamate prendono vita con il sistema Actionoise,costruisci il tuo Robonoise e divertiti a pilotarlo da remoto e senza limiti di spazio

Le Videochiamate prendono vita con il sistema Actionoise,costruisci il tuo Robonoise e divertiti a pilotarlo da remoto e senza limiti di spazio

grazie ad un semplice kit elettronico che misura 10cm x 10cm
è possibile comandare con una videochiamata
dei motori a bordo di un robot, e questo grazie a due microcontrollori
che decodificano gli spettri audio inviati
attraverso l'audio della videochiamata stessa, questo permette
di abbattere i limiti di spazio per l'esplorazione ed il controllo
di posti remoti senza il bisogno di cloud
il tutto grazie ad una semplice videochiamata ed ad una app
che trasmette le giuste frequenze.
sarà possibile trovare l'app e maggiori informazioni sul sito
https://www.actionoise.com
Italy


Le Videochiamate prendono vita con il sistema Actionoise,costruisci il tuo Robonoise e divertiti a pilotarlo da remoto e senza limiti di spazio

Michele Tavolacci

Fin da bambino ho mostrato interesse per l'elettronica e la musica.
Avevo solo 5 anni quando ho aperto un robot giocattolo per controllarlo all'interno e un adolescente quando sono stato in grado di realizzare da solo una scatola di luce elettrica colorata da utilizzare per le feste. Ricordo ancora la meraviglia del mio parente che è un elettricista che ha chiesto chi ce l'avesse fatta. Non credeva che un ragazzo di 13 anni sarebbe stato capace senza un addestramento specifico.
Potrei dire di essere autodidatta sulle competenze elettroniche e informatiche perché ho solo un diploma superiore in contabilità, ma non ho mai lavorato in questa posizione lavorativa. Mi sono trasferito a Malta anni fa, dove lavoro e vivo. Mi è venuta l'idea di Actionoise dopo aver sognato di controllare e dirigere gli oggetti attraverso un telecomando. Questo strumento aveva diversi pulsanti che simboleggiavano oggetti specifici. Toccando uno di questi era stato trasmesso esattamente lo stesso suono che l'oggetto stesso produce nella vita reale.
Credo fermamente nella tecnologia come credo nell'arte, nella musica e nelle connessioni tra loro. In effetti ho contattato alcuni pittori per consentirmi di utilizzare come sfondo del pannello di comando di Actionose alcune delle loro opere d'arte.
Ciò che conta davvero non è il supporto ma l'espressione delle proprie idee.



Stand E35 (pav. 8) - Michele Tavolacci


Back
 
Dati aggiornati il 20/10/2019 - 17.32.19