Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


Force/Tactile sensors for robotic manipulation

Force/Tactile sensors for robotic manipulation

La demo dimostrerà come le abilità di manipolazione di una "semplice" pinza possono essere accresciute dall'utilizzo di sensori tattili capaci di fornire al robot informazioni sulle forze e momenti di contatto e allo stesso tempo informazioni spazialmente distribuite. Si dimostrerà come specifici algoritmi sono capaci di modulare la forza di presa in tempo reale in modo che la pinza sia capace di afferrare in maniera sicura oggetti di vari pesi, dimensioni e materiali, con una conoscenza a priori molto limitata sui parametri di attrito del contatto (coefficiente di attrito). Saranno presentati diversi esperimenti: scambio di oggetti uomo-robot, rotazione in-hand di oggetti.
Gli stessi sensori tattili saranno anche utilizzati per la manipolazione di cavi, laddove l'informazione spaziale è di importanza fondamentale per consentire al robot di conoscere la posa esatta del cavo afferrato dalla pinza.
Italy


Force/Tactile sensors for robotic manipulation

Marco Costanzo, Giuseppe De Maria, Gaetano Lettera, Ciro Natale, Salvatore Pirozzi

Le biografie degli autori sono disponibili sul sito web del laboratorio.


Stand B17 (pav. 9) - M. Costanzo, G. De Maria, G. Lettera, C. Natale, S. Pirozzi


Back
 
Dati aggiornati il 20/10/2019 - 17.32.19