Cartoni del latte ottenuti… dal latte: l’innovazione di sPlastica

  5 Ottobre 2019  >   Accadeva a MFR · Curiosità · Progetti · Protagonisti

un materiale bio, compostabile e naturale che trasforma gli scarti del latte in risorsa

Immaginate di utilizzare quotidianamente oggetti di plastica fatti di… latte. Non si tratta di un’idea assurda, ma di ciò che realizza sPlastica, un progetto nato da un team di ricercatori dell’Università di Roma Tor Vergata

L’idea di base è il nobile principio di trasformare uno scarto in una risorsa. Partendo da qui, e prendendo coscienza del crescente problema dell’inquinamento plastico, sPlastica realizza nuovi materiali 100% biodegradabili, compostabili e a base di polimeri naturali. Per farlo, si parte proprio dagli scarti alimentari e dai cibi scaduti. Fra questi, c’è proprio il latte. Tramite una sintesi ecosostenibile e vari procedimenti specifici, la bevanda diventa SP-Milk, ossia un materiale ecologico e del tutto simile a una materia plastica.

I vantaggi di questa invenzione sono indubbi. Basti pensare, ad esempio, che, per produrre SP-Milk, non si sfruttano i terreni e si abbattono notevolmente i costi, in quanto si parte da materiali di scarto. 

foto: Università Tor Vergata
foto: Università Tor Vergata

 

A differenza delle altre bioplastiche presenti in commercio, poi, SP-Milk mantiene pressoché inalterate nel tempo la sua durezza e la sua stabilità termica. La sua produzione, inoltre, è attuata in maniera quanto più possibile attenta all’ambiente, senza l’uso solventi organici, reagenti tossici o plastificanti artificiali. 

Gli utilizzi immediati e concreti del materiale ideato da sPlastica hanno visto già coinvolte  diverse aziende alimentari, interessate a introdurre questa “plastica di latte” nei loro cicli produttivi. Non resta che augurarsi di vedere sempre più cartoni di latte – e non solo – prodotti con sPlastica sugli scaffali dei supermercati! 

__________________________________________________________________________________________________________________________________________

sPlastica sarà presente, insieme a molti altri progetti innovativi votati al riciclo e alla sostenibilità, a Maker Faire Rome – the European Edition 2019, la fiera dell’innovazione che si svolgerà dal 18 al 20 ottobre alla Fiera di Roma.