AirCloud, il sistema domotico per sapere sempre cosa stiamo respirando

  23 Settembre 2019  >   Contest · Progetti · Protagonisti · Ultime notizie

Tecnologia al servizio della salute per monitorare la qualità dell’aria in case, scuole e uffici

Si parla sempre più spesso di inquinamento e sostanze nocive presenti nell’aria che ogni giorno respiriamo. Del resto, l’aria è tutto per la vita umana: come il cibo, è ciò che in ogni momento ci consente di vivere e ci dà energia. 

Non sarebbe bello, allora, poter monitorare costantemente la qualità di ciò che respiriamo negli ambienti dove viviamo, studiamo o lavoriamo? Detta così può sembrare una cosa difficile da mettere in pratica, ma è quanto si sono proposti di fare gli studenti del quinto anno del corso di Elettronica dell’Istituto di Istruzione Superiore “Volterra-Elia” di Ancona con il loro originale progetto domotico.

Il sistema AirCloud in dettaglio
Il sistema AirCloud in dettaglio

Il suo nome è AirCloud ed è appunto un sistema domotico modulare per tenere sempre sotto controllo tutti i parametri dell’aria che ci circonda, sia domestica che a scuola e in contesti aziendali. La versione attuale di questo utile strumento non consente solo di misurare temperatura e umidità, ma va ben oltre.

CO2, PM10, PM2.5 e VOC sono gli altri dati su cui AirCloud è in grado di fornire informazioni. Gli effetti dell’anidride carbonica nell’aria (CO2) sono ormai noti, tanto che si tende sempre più a contenere le emissioni di questo gas serra. Lo stesso è valido per le polveri sottili (PM10 e PM2.5), particelle nocive per la salute che derivano perlopiù dalle attività umane inquinanti. Per VOC, infine, si intendono tutti quei composti volatili organici che, all’interno di un ambiente, possono essere presenti in modo inodore e invisibile e che, ovviamente, possono nuocere alla salute degli occupanti.

Il sistema AirCloud nella sua forma finale
Il sistema AirCloud nella sua forma finale

Per fornire questi importanti parametri, AirCloud è in grado di interfacciarsi anche con gli assistenti virtuali domotici, come ad esempio Alexa di Amazon, per inviare messaggi di segnalazione, ricevere ed emettere comandi. Insomma: un progetto davvero utile e innovativo che di sicuro rappresenta un aiuto prezioso per il nostro benessere fisico quotidiano. Per le qualità della loro creazione, gli studenti che hanno messo a punto AirCloud hanno già vinto la fase regionale del Premio “Scuola Digitale” indetto dal Miur.

 

Foto: Pixabay
Foto: Pixabay

___________________________________________________________________________________________________

Il progetto, insieme a molte altre idee innovative, sarà presente a Maker Faire Rome – the European Edition 2019, la fiera dell’innovazione che si svolgerà dal 18 al 20 ottobre alla Fiera di Roma.

Vieni a scoprire le meraviglie che sono capaci di sviluppare gli studenti delle scuole italiane; i biglietti per Maker Faire Rome sono già in vendita.